Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

I rapporti bilaterali

 

I rapporti bilaterali

 

I rapporti politici bilaterali si sono sviluppati in questi anni in modo rapido e positivo ed hanno trovato di recente un’ulteriore importante conferma nell’incontro tra i due Ministri degli Esteri Mogherini e Paet che si e’ svolto a Roma il 29 aprile 2014.

L’Italia, che non aveva mai formalmente riconosciuto la sovranità sovietica sui Paesi baltici dopo l’occupazione di questi ultimi, ha prontamente preso atto della riacquisita indipendenza, inviando sin dal 1991 un Ambasciatore a Tallinn, ed ha poi dato il suo appoggio alla richiesta estone di ammissione all’Unione Europea ed alla NATO.

Il rapporto con l’Estonia ha avuto il momento di maggior significato con la visita di Stato effettuata dal Presidente della Repubblica Ciampi il 20-21 aprile 2004, in restituzione della visita del Presidente Rüütel a Roma del 20-22 novembre 2002. Il presidente della Repubblica Ilves ha compiuto una visita ufficiale in Italia nel 2009 e, successivamente, nel 2012. Frequenti le visite a livello ministeriale (in particolare, il Ministro degli Esteri Frattini nel 2009 e nel 2010, quest’ultima in occasione del Vertice NATO a margine del quale il Ministro ebbe un incontro bilaterale con il Primo Ministro Ansip).

Vanno ricordate la visita a Roma, il 2 giugno 2011, in occasione del 150° Anniversario dell’Unità d’Italia, della Presidente del Parlamento Estone Ergma e l’incontro a Roma il 28 giugno 2011 tra il Ministro degli Esteri Paet ed il Ministro Frattini. Successivamente, si segnalano le due visite del Ministro della Cultura Lang a Venezia per la Biennale dell’Architettura, quella del Ministro degli Esteri Paet a Roma per un incontro degli omologhi baltici col Segretario di Stato USA Kerry nonché, nell’ottobre 2013, quella del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Lupi a Tallinn in occasione della Conferenza ministeriale sulle reti TEN-T. Il Ministro degli Interni Ken-Marti Vaher ha svolto nel febbraio 2014 una visita di lavoro in Italia per
raccogliere informazioni sulle esperienze italiane nel settore della lotta antidroga e della requisizione dei beni posseduti dalla criminalità organizzata.

La Speaker Ergma si è recata ancora a Roma, nel 2014, due volte: la prima per una visita di lavoro bilaterale (22-24 gennaio), la seconda, in marzo, per partecipare alla riunione, sempre a Roma, dei Presidenti dei Parlamenti dei Paesi membri dell’Unione Europea. Tra le visite e gli incontri più recenti: i colloqui tra il Ministro della Difesa Mikser ed il Ministro della Difesa Pinotti (ottobre 2014), quelli tra il Sottosegretario di Stato alla Difesa Domenico Rossi ed il Sottosegretario di Stato alla Difesa estone Sven Sakkov (maggio 2015); la visita del Ministro della Cultura Saar alla Biennale di Venezia e all’EXPO Milano (giugno 2015), la visita del Presidente della Repubblica Ilves all’EXPO Milano in occasione della “Giornata Nazionale
dell’Estonia”, l’incontro tra i due Ministri dell’Interno Alfano e Pevkur a Roma (ottobre 2015) e la visita del Primo Ministro Roivas all’EXPO Milano (ottobre 2015).

Nel Riigikogu e’ stato creato il 1993 un gruppo di amicizia italo-estone composto da deputati in rappresentanza di tutti e quattro i partiti presenti in Parlamento. Il gruppo è attualmente presieduto da Oudekki Loone.

Frequenti i contatti bilaterali anche a livello tecnico. Nell’ottobre 2013, ad esempio, una delegazione della Protezione civile estone ha svolto una visita di lavoro presso la Protezione Civile italiana. Un alto funzionario del Ministero dell’Economia estone ha partecipato nel maggio 2013 al “Forum PA” di Roma per presentare i progressi estoni nel settore dell’”Information Technology”. Nel gennaio 2014 l’Undersecretary del Ministero della Difesa competente per il “procurement” ha svolto una missione in Italia per rafforzare le relazioni bilaterali nel campo dell’industria per la Difesa. Funzionari del Ministero dell’Interno estoni sono presenti in Italia per collaborare con le autorità italiane nel processo per l’individuazione dei richiedenti asilo giunti in Italia da ricollocare verso l’Estonia.

Positiva la cooperazione a livello di amministrazioni locali: nel mese di ottobre 2013 una delegazione della municipalità di Tallinn ha partecipato a Venezia ad una Conferenza che ha riunito tutte le città gemellate con il capoluogo lagunare.


24