Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

I rapporti bilaterali

 

I rapporti bilaterali

I rapporti politici bilaterali sono positivi e costanti. L’Italia, che non aveva mai riconosciuto la sovranità dell’Unione Sovietica sui Paesi baltici, nel 1991 ha subito preso atto della rinnovata indipendenza dell’Estonia inviando a Tallinn un Ambasciatore residente e poi sostenendone l’ammissione a UE e NATO. La positiva cooperazione è proseguita anche nel più ampio contesto dei fori multilaterali di cui entrambi i Paesi sono membri.

Nel 2021 ricorre il centenario dello stabilimento delle relazioni diplomatiche fra l'Italia e l'Estonia (26 gennaio) e il trentennale del loro ristabilimento, dopo la ritrovata indipendenza nel 1991 (27 agosto).

Gli ultimi anni hanno visto una intensificazione dei contatti a livello di Capi di Stato: il 9 ottobre 2017 il Presidente Mattarella ha ricevuto a Roma la Presidente Kaljulaid; lo stesso Presidente Mattarella, accompagnato dal Ministro degli Esteri Moavero Milanesi, ha compiuto una Visita di Stato in Estonia il 4 luglio 2018, nell’ambito di un periplo dei Paesi baltici (2-6 luglio), nella ricorrenza del centesimo anniversario dell’indipendenza del Paese.

Anche sul piano governativo si è avuto un incremento di incontri negli ultimi anni, a livello di Capi di Governo (colloqui a Bruxelles nell’aprile 2017 tra il Presidente del Consiglio Gentiloni e l’omologo Ratas, incontratisi nuovamente a Roma nel novembre 2018); di Ministri degli Esteri (colloqui tra i MAE Alfano e Mikser a margine della Conferenza di Roma del 6 luglio 2017 e, sempre a Roma, nel febbraio 2018; incontro tra il Ministro Moavero e l’omologo Mikser a Tallin, nel luglio 2018, a margine della citata Visita di Stato) e di Ministri della Difesa (i Ministri Pinotti e Tsahkna si sono incontrati nel maggio 2017 a Roma; sempre a Roma, nell’ottobre 2018, si è tenuto un incontro tra i Ministri Trenta e Luik).

Qualificati i rapporti anche a livello parlamentare. Nel parlamento estone (Riigikogu) è stato creato dal 1993 un gruppo di amicizia italo-estone, poi riconfermato ad ogni legislatura; attualmente esso è presieduto dall’On. Oudekki Loone. Presso il Parlamento italiano è stata recentemente costituita una Sezione bilaterale di amicizia con i Paesi Baltici in seno al Gruppo Italiano dell'Unione Interparlamentare, presieduta dalla Sen. Isabella Rauti (Fratelli d’Italia). E’ attiva altresì, dal maggio 2018, un’Associazione "Amici delle Repubbliche Baltiche" presieduta anch’essa dalla Sen. Rauti.

Frequenti i contatti bilaterali anche a livello tecnico. Positiva inoltre è la cooperazione tra enti territoriali.


24