Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

NUOVE MISURE ADOTTATE DAL GOVERNO PER IL CONTENIMENTO DEL COVID-19

Con DPCM emanato in data 1 marzo sono state adottate le seguenti misure (proporzionali alla situazione sanitaria e basate sui dati scientifici relativi all’epidemia in corso):

a) nei comuni della “zona rossa”, collocati in Lombardia (Bertonico; Casalpusterlengo; Castelgerundo; Castiglione D’Adda; Codogno; Fombio; Maleo; San Fiorano; Somaglia; Terranova dei Passerini) e in Veneto (Vo’) e’ confermato il divieto di accesso o di allontanamento dal territorio comunale, la chiusura degli esercizi pubblici e la sospensione delle attivita’ lavorative. Le autorita’ locali garantiscono l’erogazione dei servizi essenziali, per lo svolgimento della quarantena in condizioni di sicurezza di minimo disagio per i cittadini.

b) nelle regioni Emilia Romagna, Lombardia e Veneto e nelle province di Pesaro e Urbino e di Savona sono previste misure volte a contenere il diffondersi dell’epidemia, come la sospensione delle manifestazioni sportive e culturali, delle attivita’ scolastiche (fino all’8 marzo) o l’introduzione di limitazioni agli esercizi pubblici.

c) nelle province di Bergamo, Lodi, Piacenza e Cremona, e’ prevista la chiusura nelle giornate di sabato e domenica dei centri commerciali e dei mercati (ad esclusione delle farmacie e dei punti vendita di generi alimentari).

d) nella regione Lombardia e nella provincia di Piacenza si applica altresi’ la misura della sospensione delle attivita’ di centri sportivi, termali (fatta eccezione per l’erogazione delle prestazioni rientranti nei “livelli essenziali di assistenza”), culturali, sociali e ricreativi.

e) sull’intero territorio nazionale sono introdotte misure di carattere preventivo, come la facilitazione del ricorso al “lavoro agile”, la sospensione fino al 15 marzo dei viaggi d’istruzione e altre iniziative nelle scuole. Inoltre, il testo prescrive ulteriori misure di informazione negli uffici pubblici e sui mezzi di trasporto.

I dati aggiornati ad sono:
• positivi: 1.835
• guariti: 149
• deceduti: 52
(aggiornamento Dipartimento Protezione Civile 2.3.2020, ore 18.00)